Passo della Gava - Passo del Faiallo

Road Access

All'uscita autostradale di Arenzano si prende a destra in direzione del valico della Colletta. Poco prima si volta a destra per Loc. Terralba, quindi si percorre via Pecorara sino alla Località Curlo, dove si posteggia in un ampio parcheggio. Si prosegue a piedi fino al Passo della Gava (qui il percorso Curlo-Gava).

Description

Dal passo della Gava, crocevia dei sentieri che da Arenzano e Voltri portano alle cime dell’Alta Via dei Monti Liguri si prende, in diagonale verso nord, un’antica mulattiera segnalata con due cerchi rossi pieni. Su alcune rocce del sentiero si possono ancora notare i solchi lasciati dai pattini delle slitte che anticamente portavano il legname verso il mare.
Doppiato un costone si trova sulla sinistra il rifugio Gilwell (888m) ricavato dalla ristrutturazione della ex Cascina Saiardo ad opera del Gruppo Scout di Arenzano. Poco più avanti si attraversa un vallone chiamato Malanotte. A quota 1000 circa si incontra il sentiero segnato con quadrato rosso vuoto proveniente da Sambuco. Si taglia con alcuni tornanti per prati la testata del vallone dove si trovano le sorgenti del Rio Secco e poi si sale il costone che lo separa dalla Val Cerusa (1075).
Da qui la mulattiera procede in lieve discesa verso nord- nord ovest fino alla radura Cian de Toe (1052). Lasciato a sinistra il segnavia quadrato rosso vuoto che sale fino al monte Reixa, si procede verso nord entrando in una faggeta, dove si incontra l’Alta Via dei Monti Liguri: seguendola verso destra si arriva in breve al passo del Faiallo.

Passo della Gava - Passo del Faiallo

Starting point:
Passo della Gava m. 752
Arrival:
Passo del Faiallo m. 1061
Time:
1 h
Length:
3 km
Characteristics:
Segnavia (due tondi rossi)
Difficulty:
EE - Escursionisti Esperti
Gallery
magnifiercrossmenuchevron-down