11 Giugno 2024

Al via la rassegna estiva "Libri in piazzetta"

Ad Arenzano arriva una nuova rassegna letteraria per l'estate: si chiama "Libri in piazzetta" e sono sei appuntamenti con autrici e autori nella splendida cornice di piazza Nastré, organizzati dal blog Tre buoni motivi per leggere e da Unitre Arenzano e Cogoleto con il patrocinio del Comune di Arenzano, sulla scia della rassegna “Asimmetrie” che ha riscosso grande successo quest’inverno.
Tutti gli incontri si svolgeranno alle 21.

Ma prima la parola va ai lettori: si parte il 19 giugno (save the date!) dove a ritrovarsi in piazzetta saranno i moderatori del gruppo Facebook Libri Chiacchiere Caffé e Té, i membri del Silent Book Club di Genova, dei gruppi di lettura di Unitre e della Biblioteca di Arenzano e il Sipario Strappato. Ognuno dei partecipanti ha trovato un modo originale per promuovere la lettura: insieme scopriremo quale!

E poi via alle presentazioni: il 3 luglio si parlerà di corpi femminili e lotta contro conformismo e pregiudizi con "Ai fiori non serve il pettine" della coach Ilaria Santambrogio e della giornalista Marina Gellona (Capovolte) e "Sad girl" della giornalista Sara Marzullo (66thand2nd), con letture a cura del Sipario Strappato.

Il 17 luglio sarà la volta di "Golden Set" del giornalista di Rai Sport Marco Fantasia (Lab Dfg) e del fumetto "Piterbol" di Angelo Dellarovere, volto noto nel mondo del basket arenzanese e genovese. Entrambi, a loro modo, raccontano storie di atleti che "non si fanno schiacciare" e che riescono a superare gli ostacoli non solo in campo ma nella vita.

Il 24 luglio tocca a "Milena Sutter" di Graziano Cetara (Minerva), capo della cronaca di Genova del Secolo XIX: sarà l'occasione per ripercorrere insieme la storia - con documenti inediti - del delitto che sconvolse per sempre l'Italia e il capoluogo ligure. Letture a cura del teatro Il Sipario Strappato

Il 31 luglio - a 25 anni dal concerto di De André ad Arenzano - omaggio a Faber con "Mille papaveri rossi" di Sergio Badino (Piemme) che racconta la storia immaginaria di Piero, il ragazzo della canzone che dopo l'infanzia, la scuola e i primi amori, viene mandato in guerra e trova, in un campo di grano, il soldato con "la divisa di un altro colore".

Si chiude il 22 agosto con "Requiem di provincia" di Davide Longo (Einaudi), scrittore e sceneggiatore che insegna alla scuola Holden e uno dei più apprezzati giallisti italiani. Nel suo noir mozzafiato, tra le altre cose, compare anche Arenzano!

Moderano Valentina Bocchino e Simone Farello del blog Tre Buoni Motivi per Leggere e introduce Anni Valle, presidente di Unitre Arenzano Cogoleto

magnifiercrossmenuchevron-downchevron-leftchevron-right