Il sogno di Frida ⭐spettacolo per bambini

Teatro "Il Sipario Strappato"

Organizzatore

Teatro "Il Sipario Strappato"
Telefono
0109123042 - 3396539121 - WhatsApp 3534369014
Email
ilsipariostrappato@gmail.com
Sito web
https://ilsipariostrappato.it/

Luogo

Teatro "Il Sipario Strappato"
Via Marconi 165

Data

Nov 27 2022

Ora

0:00

Costo

€ 7,00

Il sogno di Frida ⭐spettacolo per bambini

testo e regia: Annapaola Bardeloni
con: Francesca Giacardi e Maria Teresa Giachetta
musiche: Stefan Gandolfo
scene: Cattivi Maestri e Francesca Bombace
costumi: Francesca Bombace

ACQUISTA IL BIGLIETTO

“La disabilità non è una coraggiosa lotta o il coraggio di affrontare le avversità. La disabilità è un’arte. È un modo ingegnoso di vivere”. Neil Marcus

LA STORIA
Oggi troviamo Frida seduta sotto il suo albero preferito. E’ il giorno della festa dei morti in Messico, quando le anime dei tuoi cari tornano a farti visita. Ed eccoli che arrivano! Uno ad uno gli amori di Frida entrano in scena, riuniti in questa notte magica per festeggiare lei, la regina dei colori.
Grazie a loro scopriamo la storia del pappagallo Guaca Maya che liberò i colori dal grigio del vulcano ed entriamo così nell’atmosfera del Messico, il cuore colorato del mondo. Gli scheletrini danzano e Frida entra,.. Non sa di essere la festeggiata, di avere il potere dei colori, pensa di essere una bambina sfortunata cui la vita promette solo privazioni. Invece, scoprirà questa notte, ritrovando le sue radici e aprendo le sue fronde, che la vita è riso, non solo pianto, perché i colori sono suoi amici. E quando Frida ride, tutto il mondo ride insieme a lei.
E dopo aver viaggiato nel tempo, nel passato e nel futuro, dopo aver esplorato i colori e le storie del Messico, Frida ricorda all’improvviso che sta per cominciare la grande festa, “el dia de los muertos”. Iniziano così, balli, canzoni, poesie dedicate alle anime di chi non c’è più.

I PERSONAGGI
In scena due attrici a raccontare Frida, una la “colomba bianca” è Frida bambina, e l’altra, la “paloma negra”, la sua amica immaginaria, che è anche la sua bambola, la sua storia, un’anima cara venuta a trovarla per la festa dei morti… Le nostre attrici, giocano il gioco del teatro
ballando, cantando, recitando poesie e disegnando, rapendo i bambini ad ogni azione.

“…. che importa avere gambe se si hanno ali per volare?”

sunmagnifiercrossmenuchevron-downchevron-leftchevron-right