Santuario di Nostra Signora Annunziata delle Olivete


Via Olivette
Info: Tel. 010.913.48.61
Orario di apertura: tutti i pomeriggi dalle 15 alle 18

Sulla collina denominata Bicocca di Arenzano s'innalza il Santuario di N.S. delle Olivete; deve il suo titolo originario di romitorio alla presenza, nel XII/XIII secolo, di un eremita presso una primitiva cappella posta sulla strada romana Aemilia Scauri in prossimità della deviazione verso il borgo. Un primo ampliamento del modesto sacello avvenne nel 1607, con l' aggiunta di un consistente corpo di fabbrica, del campanile e della sacrestia con alloggio: la cappella venne dedicata alla S. Vergine a cui venivano rivolte preghiere dei naviganti e di tutti i bisognosi. Nel 1739 fu eretto un nuovo campanile e nel 1852 la chiesa subì una sostanziale trasformazione con la costruzione di un'ampia navata anteriore e modificando la viabilità interessata dallo scenografico sagrato con scalinata davanti alla facciata in forme neoclassiche.
L’interno del Santuario, ad una sola navata, si presenta diviso in tre corpi che corrispondono alle tre fasi dell’ampliamento e dell’abbellimento realizzati nel volgere degli anni.
Il titolo Olivete deriva dalla presenza, nell’area circostante il Santuario, di numerosi alberi di ulivo.
Tale intestazione fu poi trasformata in Olivette, in riferimento al frutto delle piante di ulivo, appunto le olive.
La Cappella originaria è delimitata dalla balaustra, e racchiude in una grande nicchia, sull’Altare, le statue cinquecentesche della Vergine, dell’Angelo e del Padre eterno tra nubi ed angioletti. Un’antica tradizione vuole che le statue provengano dalla Spagna; il Santuario però è legato alla vita marinara dei naviganti, come fanno fede alcuni bassorilievi e le poche tavolette degli ex voto rimaste, che ritraggono tutte imbarcazioni in balia delle onde del mare. Molti gli ex-voto a lei dedicati custoditi nel Santuario.

 

ITINERARIO MARINARO

Nella galleria laterale del  Santuario mariano e marinaro di Nostra Signora dell'Annunziata delle Olivette, è collocato l'itinerario marinaro, una mostra permanente, che ripercorre le tappe della storia del borgo di Arenzano legata al mare sotto molteplici aspetti: dall'antichità ad oggi, dalla costruzione di navigli nei celebri scaletti alla navigazione, all'accoglienza e all'emigrazione in mari e terre lontane, dalla pesca alle guerre, agli ex voto ai naufragi.

L'ingresso all'itinerario è libero e gratuito: nei giorni festivi prima e dopo le funzioni, la domenica dalle ore 15 alle 17, su appuntamento.

L'allestimento e la mostra sono a cura dell'Associazione Amici di Arenzano - Tel. 342 7666821
www.amicidiarenzano.altervista.org


  • Comune di Arenzano
  • Logo Turismo in Liguria
  • Logo Florarte Arenzano
  • Logo Arenzano Sport


  • Logo Maremonti Arenzano
  • Logo Half Marathon Arenzano
  • Logo Trail Arenzano
  • Logo Pedibus Arenzano
Comune di Arenzano (GE) - Via S.Pallavicino, 39 - 16011 Arenzano (GE)
Tel. +3901091381 - Fax.+390109138222 - P.I. 00449500107
Sito realizzato da Ufficio CED - Redazione: Ufficio Turismo - I.A.T. - Comune di Arenzano
email: iat@comune.arenzano.ge.it - P.E.C.: info@pec.comune.arenzano.ge.it