Itinerario di 1/2 giornata - in auto/moto

Mezza giornata dedicata ai Musei ed alla storia. Questo itinerario fattibile in auto o moto prevede la visita al Romitorio che accoglie il Sacrario Martiri del Turchino e della Resistenza, il Museo del Ferro a Masone, il Museo della Filigrana a Campo Ligure uno dei “Borghi più belli d’Italia”. Infine si propone una visita al Museo del Passatempo a Rossiglione.

Partenza da Arenzano, - autostrada A 26 direzione Alessandria, uscita Masone/Campoligure - innesto sulla SP 456 a destra direzione Masone.
A Masone: deviazione lungo la valle del torrente Vezzulla fino al ROMITORIO che accoglie il Sacrario Martiri del Turchino e della Resistenza (per visite agli interni su appuntamento: Ufficio Cultura del Comune di Masone - tel. 010.926003) in ricordo dei partigiani caduti, la cui lotta ha segnato profondamente la storia di questa zona.
È stato edificato sulle rovine della Chiesa di Santa Maria in Vezzulla, uno dei monumenti più rilevanti della vallata che in origine faceva parte di un monastero dell'ordine cistercense.
Raggiungendo il centro storico di Masone, raccolto in alto sulla collina, si può visitare il MUSEO CIVICO ANDREA TUBINO - MUSEO DEL FERRO (tel. 010.926003) che espone anche reperti d’etnografia e di archeologia della Valle Stura nonché manufatti testimonianti la tradizione locale della lavorazione del ferro.
Il Museo è stato allestito nell’ex-Convento degli Agostiniani (XVII sec.) che ancora oggi mantiene la sua struttura originale. Al suo fianco si trova l’ ex-Parrocchiale Nostra Signora dell’Assunta, con all’interno i grandi Crocifissi che sono portati in processione dai confratelli.

Si torna sulla SP 456 in direzione Alessandria fino a Campoligure
A Campoligure: MUSEO DELLA FILIGRANA PIETRO CARLO BOSIO (Via della Giustizia 5 - tel. 010.921055) che espone 200 opere di straordinario valore artistico provenienti da ogni parte del mondo.
L’arte orafa della filigrana si è imposta a Campoligure fin dalla fine del secolo XIX, grazie alla maestria di valenti artigiani.
Campoligure è entrato a far parte del circuito dei “Borghi più belli d’Italia” e annovera tra le sue vestigia il CASTELLO (1309), circondato da prati e abeti, costruito quando gli Spinola ottennero in feudo Campo Ligure. Al suo interno vi è il Pinocchio Meccanizzato con 32 grandi scene, animate da circa 40 movimenti (www.pinocchiomeccanizzato.it).
All’ingresso del paese vi è il barocco e ricco Oratorio dei Santi Sebastiano e Rocco (1647), che ospita uno dei più bei presepi meccanizzati italiani, oltre a il Martirio di San Sebastiano, con San Rocco e San Michele Arcangelo, di Domenico Piola.
Si prosegue sulla SP 456 in direzione Alessandria fino a Rossiglione che, diviso in due borghi, Inferiore e Superiore, presenta evidenti tracce del suo passato medioevale.
Qui è visitabile il Museo del Passatempo (Via Sciutto - Loc. Sant’Anna - tel. 010.9239921).
La collezione, frutto di una ricerca di oltre 15 anni, ricostruisce in ambienti rievocativi alcuni aspetti della cultura e della storia popolare nazionale (prevalentemente dal secondo dopoguerra agli anni 70) attraverso una raccolta di motociclette, biciclette e oggetti ancora funzionanti.



Comune di Arenzano (GE) - Via S.Pallavicino, 39 - 16011 Arenzano (GE)
Tel. +3901091381 - Fax.+390109138222 - P.I. 00449500107
Sito realizzato da Ufficio CED - Redazione: Ufficio Turismo - I.A.T. - Comune di Arenzano
email: iat@comune.arenzano.ge.it - P.E.C.: info@pec.comune.arenzano.ge.it