Eventi 2018

Festa di San Bartolomeo Festa di San Bartolomeo
24 agosto 2018

Chiesa di S. Bartolomeo a Terralba
SS. Messe ore 9.30 – 20.30 - Processione ore 21.00

dalle ore 22.00 Musica dal vivo nel parcheggio di Borgo Tinto

A cura del GS Terralba, del Circolo Roccolo e degli operatori economici

Terralba o Terrarba, che vuol dire Terrabianca, primo borgo di Arenzano, festeggia il 24 agosto il suo patrono, San Bartolomeo, la cui devozione e' testimoniata ancor oggi con la piccola e ben curata chiesa. Qui transitava l'antica strada romana Emilia Scauri e questo si puo' dire il primo insediamento abitativo di Arenzano, che negli anni duemila tornò ad essere importante centro grazie alla realizzazione del Muvita - Agenzia provinciale per l'ambiente. Una curiosita': proprio nel cosiddetto "Casone" che ospitava il Muvita, che era nato come filanda ma che poi negli anni successivi ospito' anche la scuola elementare, insegno' il maestro Giorgio Caproni, il noto poeta che ancora e' ricordato con affetto da quelli che furono i suoi allievi. Oggi il Casone ospita associazioni culturali che animano il tessuto sociale del territorio arenzanese. Da Terralba, da Via Pecorara, si possono raggiungere il Curlo, punto  panoramico con una bella area pic-nic, o, ancora, il rifugio Scarpegin.

Ma torniamo a San "Bertume'", la festa  "de meizann-e pinn-e", delle melanzane ripiene, quando la gente saliva dal paese a mare con i panieri, e faceva merenda nei prati intorno alla chiesa: era una festa familiare, antica. E alla sera le luci delle lanternine di carta illuminavano le strade come piccole stelle, come ricorda Giuseppe Delfino nel suo prezioso libro su Arenzano.
Ai giorni nostri la Festa di San Bartolomeo e' ancora una festa familiare, sentita ed organizzata dalla gente del posto, in particolare dal Gruppo Sportivo Terralba.

Ecco la ricetta tradizionale delle melanzane ripiene di Terralba :

Ingredienti: 700 grammi di melanzane ligurinella variante nano, tondeggiante e piccola, dall'amabile sapor dolce-amaro , 2 uova, 50 grammi di formaggio grana grattugiato, 20 grammi di funghi secchi, rosolati con carne e cipolla,   una patata bollita, prosciutto e  mortadella quanto basta, uno spicchio d'aglio, origano e maggiorana quanto basta, olio extravergine d'oliva, sale e pepe.

Eliminate il gambo e il calice alle melanzane, tagliatele per il lungo e fatele lessare. Con un cucchiaino svuotatele della polpa e pestatela nel mortaio con mezzo spicchio d'aglio (a chi piace e se volete) e i funghi ammollati e rosolati con carne per qualche minuto in un tegame d'olio, aggiungete la patata bollita, prosciutto, mortadella, maggiorana, formaggio parmigiano e uova, salate e pepate. Mescolate in modo da ottenere un composto morbido e omogeneo e farcitene le melanzane. Disponetele in un tegame da forno e spruzzatele con poco olio, origano e pane grattugiato. Mettete in forno preriscaldato a cuocere a 180°C per 40 minuti o poco pià

 


Aggiungi al calendario






Comune di Arenzano (GE) - Via S.Pallavicino, 39 - 16011 Arenzano (GE)
Tel. +3901091381 - Fax.+390109138222 - P.I. 00449500107
Sito realizzato da Ufficio CED - Redazione: Ufficio Turismo - I.A.T. - Comune di Arenzano
email: iat@comune.arenzano.ge.it - P.E.C.: info@pec.comune.arenzano.ge.it